HOMEUM – PROGETTO DI RICERCA

Progetto co-finanziato dal POR CreO FESR Toscana 2014-2020 – Azione 1.1.5 – Sub-azione a1 – Bando 1  “Progetti strategici di Ricerca e Sviluppo”

Il progetto mira a valorizzare le collezioni museali non esposte nei musei pubblici, spesso per pure ragioni di spazio, e conservate nei magazzini, consentendo a privati appassionati di noleggiare per periodi più o meno lunghi beni artistici pregiati per impreziosire i propri ambienti domestici.

Questa ipotesi di lavoro, resa particolarmente verosimile e attraente dalla enorme disponibilità di beni di pregio che oggi non riescono a trovare spazio nelle esposizioni museali, soprattutto in Italia, è stata più volte ipotizzata da esperti ed esponenti delle istituzioni pubbliche, ma non è a tutt’oggi stata mai messa in pratica per le molteplici complessità, metodologiche e organizzative, che si frappongono alla sua attuazione.

Obiettivo del progetto è quello di analizzare i fattori di complessità impliciti nell’idea strategica di HOMEUM proponendo metodologie e strumenti innovativi che consentono di ovviare alle criticità finora emerse.

In particolare il progetto si rivolge ai quattro principali fattori abilitanti necessari a supportare l’iniziativa:

  • il sourcing, ovvero il modello e le soluzioni per la selezione e la l’approntamento di un numero significativo di reperti che dai musei pubblici possono migrare temporaneamente verso le abitazioni private;
  • Il matching, ovvero le soluzioni basate su intelligenza artificiale che possono facilitare la scelta di opere d’arte coerenti con l’arredo e il feeling delle abitazioni, garantendo un corretto accostamento con gli ambienti da popolare;
  • Il process, ovvero la modellizzazione e l’implementazione del processo in più fasi che consente di attuare le diverse fasi amministrative, logistiche, organizzative e assicurative che possono governare l’efficace trasferimento di opere del patrimonio pubblico verso dimore private;
  • La Implementation, ovvero la messa a punto del business model complessivo (i parametri economici che possono garantire la sostenibilità dell’iniziativa sia dal punto di vista del patrimonio pubblico movimentato, sia dal punto di vista dei privati fruitori), e le definizione di strumenti efficaci di comunicazione e promozione (tra cui la creazione di appositi concept store a grande impatto visuale) in grado di consentire un efficace take-up dell’iniziativa.

 

Costo totale del progetto pari a Euro 2.098.004,00

Agevolazione massima di Euro 774.501,80

CUP.ST: 3647.04032020.157000004

Partner del progetto

    • SPACE Spa
    • F2 Srl
    • Mathema Srl
    • Fagnoni & Associati Architetti

Programma di ricerca

POR CreO FESR Toscana 2014-2020 – Azione 1.1.5 – Sub-azione a1 – Bando 1 “Progetti strategici di Ricerca e Sviluppo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *